​Biografia

Biografia

Yassin  nasce a Casablanca (Marocco) il 24 Agosto 1986.

Si trasferisce in Italia all’ età di un anno, con la sua famiglia.

Nel 2005 si diploma in meccanica e viene assunto a tempo indeterminato come disegnatore e programmatore per macchine a controllo numerico.
Nel 2006 si avvicina per la prima volta alla giocoleria utilizzando il "Flower Stick" di un amico. La magia di quell'attrezzo lo incuriosisce. Far saltare quell'attrezzo
 da una bacchetta all'altra lo fa sentire libero come una foglia al vento. Dopo qualche mese di pratica, si appassiona sempre di più, tanto che dopo pochissimo tempo entra a far parte di un gruppo di giocolieri.  Nel 2007 il suo primo spettacolo insieme alla compagnia, lo fa con il Devil stick infuocato. Collabora diversi mesi con i ragazzi, facendo prove e spettacoli, poi decide di proseguire il suo percorso da solo facendo piccoli spettacoli per feste di compleanno di bambini. Nel 2009 inizia diverse collaborazioni con artisti e agenzie di spettacolo,  nel frattempo porta avanti due lavori, quello da dipendente e quello da artista. A fine 2009 tiene un corso di giocoleria per adulti e bambini, per condividere e far conoscere la sua arte, a cui partecipano ragazzi dai 10 ai 40 anni. La sua passione per l'arte inizia a crescere sempre più e nell'estate del 2010 arriva la vera decisione, mollare tutto per realizzare i propri sogni. A 24 anni inizia un nuovo lavoro: la sua passione, il suo sogno... Dopo pochi mesi un'agenzia di Roma lo contatta per un casting per uno spot. Il 10 Dicembre è in Piazza di Spagna sul set a registrare lo spot per la Barilla come sputafuoco. Dopo queste grandi emozioni tutte in una volta, decise di mettere un punto nella sua vita scrivendo il suo nuovo spettacolo che avrebbe portato in giro nei teatri: "io sono, io posso, io arrivo". Uno spettacolo dove racconta la sua nuova vita da quando ha incontrato l'amore per l'arte.  La sua vita da artista a tempo pieno procede con ottimi risultati e grandi soddisfazioni anche se all'inizio è stata dura vivere solo di arte.

Nel 2013 decide di trasferirsi nella grande metropoli Milano dove sicuramente le opportunità sono molte di più rispetto la piccola realtà della provincia marchigiana. Nel giro di qualche anno inizia a farsi conoscere e inizia nuovo collaborazioni con agenzie di Milano lavorando per grandi aziende e marchi importanti.

Nel 2015 lavora per 6 mesi in Expo Milano 2015 come giocoliere della parata ufficiale. Crea nuovi spettacoli con il fuoco e nuovi spettacoli di Magia e Giocoleria collaborando con altri artisti italiani.

La sua voglia di crescere sempre di più lo porta ad essere sempre alla continua ricerca di nuove creazioni e collaborazioni.